Parma Urban Center

Il blog più famoso di Parma

300 DVD in un solo disco

giugno 21, 2017 Tecnologia 0

La superficie di un CD attuale. Solo 2 dimensioni sono utilizzate.

Un nuovo metodo di scrittura su supporti ottici promette di riuscire a registrare una capacità complessiva a quella di 300 DVD su un solo disco.

I ricercatori della Swinburne University of Technology in Australia hanno sviluppato questa nuova tecnologia basandosi su metodi di scrittura/lettura a 5D

Anche se parlare di CD a 5 dimensioni che contengono 1.6 Terabytes di informazioni, sembra davvero roba da fantascienza, il prodotto è invece di facile realizzazione ed è già in cerca di qualcuno disposto a produrne in grandi quantità.

Gli scienziati hanno usato nanoparticelle doro per registrare le informazioni in una gamma di differenti lunghezze donda (colore) in una stessa posizione sul disco fisico. Questo è un notevole passo avanti rispetto DVD tradizionali, che sono invece registrate in un solo colore.

I nuovi supporti ottici registrano informazioni su più livelli

Inoltre, la quantità di luce laser  assorbito dalle nanoparticelle dipende dalla sua polarizzazione. I dati vengono quindi registrati su diversi strati e con diverse angolazioni.

Al momento si pensa di poter spingere questi nuovi supporti fino a scritture a 10 dimensioni, raggiungendo lincredibile capacità di 10 Terabytes per disco!

James Chon, uno dei responsabili della ricerca afferma: Il sistema ottico per registrare e leggere dischi 5-D è molto simile al sistema di DVD attuali. Pertanto, la produzione su scala industriale  è possibile ed auspicabile.

Il costo del materiale di un disco potrebbe essere inferiore a 0,05 $(0,033€), ma ci sono una serie di vantaggi nel passare alluso di nano-particelle dargento al posto di quelle doro: limpiego del metallo meno nobile potrebbe abbattere il costo di quasi 100 volte rispetto al supporto ora sotto sperimentazione.

Samsung si è già fatta avanti per sponsorizzare ulteriori ricerche su quello che sembra essere il futuro dei supporti ottici, a differenza dei fallimentari progetti mini-disc e blu-ray.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *